Stampa questa pagina

Corso di Laurea in Economia Aziendale (classe L-18)

Giovedì, 26 Settembre 2013 11:58

È istituito presso l'Università degli Studi di Pisa il Corso di Laurea triennale (DM270) in ECONOMIA AZIENDALE, appartenete alla Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della gestione aziendale(L-18), in conformità con il relativo Ordinamento Didattico disciplinato nel Regolamento Didattico di Ateneo 

AVVISI

Avviso agli studenti del III anno A.A 2011/12: modifica Regolamento

Avviso agli studenti del III anno A.A. 2011/12: modifica Curricula M&C

COMUNICAZIONE AGLI STUDENTI DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE CURRICULUM FINANZA, MARKETING E PRODUZIONE E CURRICULUM GENERAL MANAGEMENTGLI STUDENTI CHE DEVONO ANCORA SOSTENERE L'INSEGNAMENTO DI MARKETING E GESTIONE DELLE VENDITE POSSONO:

  • SE IL CORSO E' GIA' STATO SEGUITO: sostenere l'esame con il docente dell'insegnamento (prof. Dalli) iscrivendosi regolarmente agli appelli (Programma: Kotler, P., Armstrong, g., 2009, Principi di marketing. Pearson (tutto)
  • SE IL CORSO NON E' ANCORA STATO SEGUITO: sostituirlo con l'insegnamento di Management internazionale ( prof.ssa Giuliani Elisa) attivato nel II semestre - Scarica qui

PRESENTAZIONE

Il Corso di Laurea in ECONOMIA AZIENDALE ha durata di tre anni. Il titolo è rilasciato al conseguimento di 180 crediti formativi universitari (di seguito CFU), per un numero di esami pari a 20 oltre alla prova finale e all'idoneità informatica da 3 CFU.
Il titolo di studio rilasciato consente allo studente di accedere ai corsi di laurea magistrale offerti dal Dipartimento e ai corsi Master di primo livello attivati presso l'Ateneo di Pisa o in altri Atenei italiani secondo le modalità stabilite nei rispettivi regolamenti in ordine ai criteri di accesso.
Il primo anno e mezzo di formazione è comune a tutti i corsi di laurea di I livello del Dipartimento e prevede l'assegnazione ai corsi in base all'iniziale del cognome. Per informazioni sull'anno e mezzo comune vedi in primo anno e mezzo di formazione comune.

Vedi Video di presentazione

REQUISITI DI AMMISSIONE

In base al D.M. 270/2004 art. 6, l'ammissione ai corsi di laurea di primo livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo e alla verifica del possesso di un'adeguata preparazione iniziale.
La verifica della preparazione iniziale viene effettuata attraverso un test d'accesso di carattere autovalutativo che, pur non  vincolando l'iscrizione, è obbligatorio per il sostenimento degli esami.

OBIETTIVI FORMATIVI

L'obiettivo formativo del Corso di Laurea in Economia Aziendale è quello di fornire solide conoscenze di tipo culturale e professionale nelle principali discipline manageriali, con una particolare focalizzazione sulle conoscenze di tipo economico-aziendale nei settori del controllo della rilevazione, della gestione e dell'organizzazione. A seconda del tipo di percorso scelto dallo studente, il corso di Laurea consente di sviluppare una specifica preparazione nell'ambito della finanza, del marketing e della produzione o sulle tematiche dell'amministrazione o del controllo di gestione, o infine, di acquisire le competenze per svolgere l'attività professionale di esperto contabile. Il corso di laurea si caratterizza per l'ampiezza della propria offerte che consente ai laureati di accedere di trovare occupazione in tutte le aree funzionali delle aziende pubbliche e private. Il corso di laurea si basa su un approccio multidisciplinare che viene progressivamente focalizzato sulle discipline di stampo economico-aziendale così da formare un professionista completo ed in grado di adeguarsi alle attuali esigenze del mercato del lavoro. Lo studente in Economia Aziendale nel proprio percorso di studio affronta varie discipline che per metodi e approccio di studio risultano molto differenziate. Si sollecita in tal modo una forte duttilità logico-deduttiva che si estrinseca nella capacità immediata di rielaborare i concetti, di giungere ad una loro proficua sintesi e di sviluppare ragionamenti con un notevole grado di autonomia sviluppando l'attitudine al problem solving. Si perviene così ad un profilo di laureato professionalmente completo che trova immediato riscontro nell'ambito lavorativo e al contempo è in grado di proseguire agevolmente nella prosecuzione degli studi nei percorsi magistrali. Il percorso didattico consente allo studente di scegliere tra quattro curricula che pur rimanendo fortemente radicati nell'ambito economico-aziendale permettono di coltivare delle specificità culturali.
I curricula a disposizione sono:
- Amministrazione e contabilità (AC);
- Finanza, Marketing e Produzione (FMP);
- Libera professione (LP)
- Management e Controllo (MC).
 
L'ampia offerta formativa del corso consente, infatti, di coniugare la possibilità di acquisire solide competenze fortemente professionalizzanti con l'opportunità di assecondare le proprie attitudini.

 

COSA PUOI FARE DOPO LA LAUREA: PROFILI PROFESSIONALI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Le professionalità formate dal Corso in Economia Aziendale sono particolarmente richieste dal mercato del lavoro.
Il laureato in Economia aziendale si avvia a ricoprire ruoli di responsabilità intermedia in diverse funzioni (amministrativa, commerciale e di marketing, di approvvigionamento, finanziaria, organizzativa e del personale) di aziende industriali, commerciali, di servizi e di intermediari finanziari, di società di revisione o di consulenza o nell'ambito di studi professionali.
Il Corso di laurea fornisce inoltre solide conoscenze e competenze nelle discipline dell'ambito aziendale per poter proseguire gli studi nelle lauree magistrali attivate nell'ambito delle classi dell'economia aziendale.  

REGOLAMENTO E PIANO DI STUDIO

Il piano di studio è l'insieme delle attività formative obbligatorie, delle attività previste come opzionali e delle attività formative scelte autonomamente dallo studente in coerenza con il regolamento didattico del corso di studio. Allo studente viene automaticamente attribuito un piano di studio all'atto dell'iscrizione al primo anno, che costituisce il piano di studio ufficiale.
Qualora lo studente intenda modificare il piano di studi attribuitogli inizialmente con attività formative non previste o sostenute all'estero o nel caso di passaggio da altro corso di studi dell'Ateneo o di trasferimento da altro Ateneo, è tenuto a presentare il nuovo piano in Segreteria studenti in modo da permettere a quest'ultima l'acquisizione del parere della Commissione pratiche studenti.

Qualora lo studente segua coerentemente uno dei 4 curricula indicati nel Regolamento didattico del corso di laurea il piano di studio è automaticamente approvato. Qualora lo studente intenda seguire un piano di studio diverso da quelli presenti negli indirizzi, dovrà presentare una specifica richiesta presso la segreteria studenti che dovrà essere approvata dal Consiglio di Corso di laurea, previa valutazione della Commissione piani di studio.

ORARIO DELLE LEZIONI

http://www.ec.unipi.it/orari-delle-lezioni.html

DOCUMENTI AVA

ALTRE INFORMAZIONI

Altre informazioni relative agli aspetti didattici del corso di laurea (modalità esami di profitto, programmi,orario delle lezioni,esami di laurea,etc) sono consultabili nella sezione "Didattica" del sito

A CHI TI PUOI RIVOLGERE

Presidente del CdS - Prof. Simone Lazzini

Tel. 050 2216205 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Coordinatore Didattico Dott.ssa Michela Vivaldi
Tel. 050 2216371 - Fax 050 2210603 -  email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Altri Corsi di Laurea di I Livello:

 

Ultima modifica il Lunedì, 03 Luglio 2017 10:07