Corso di Laurea Magistrale in Consulenza Professionale alle Aziende (LM-77)

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di laurea magistrale in Consulenza Professionale alle Aziende consente al laureato di sviluppare le speciali abilità e conoscenze indispensabili per porsi come figura professionale a supporto del management aziendale nelle scelte operative e strategiche oltre che nelle funzioni amministrative e giuridiche. In particolare la laurea magistrale in Consulenza Professionale alle Aziende fornisce le conoscenze utili alla preparazione dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della libera professione di Dottore Commercialista. Il percorso formativo permette al laureato di acquisire le capacità di prestare consulenza in materia di diritto societario, pianificazione fiscale, determinazione del reddito imponibile dell’impresa, gestione delle procedure concorsuali, organizzazione e gestione dei processi di internal auditing, redazione del bilancio d’esercizio, del bilancio consolidato, del bilancio delle società quotate e assimilate predisposto sulla base dei principi contabili internazionali. Il laureato, inoltre, deve acquisire le capacità che gli consentano di svolgere le funzioni di sindaco e di revisore in società commerciali ed altri enti, predisporre testi contrattuali e statuti societari, svolgere attività di assistenza e rappresentanza presso gli organi di giustizia tributaria, valutare aziende e redigere perizie, consulenze tecniche, relazioni di stima e relazioni o piani di risanamento giudiziali e stragiudiziali.

MODALITÀ DI ACCESSO

Per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in “CONSULENZA PROFESSIONALE ALLE AZIENDE”, lo studente deve essere in possesso di titolo accademico riconosciuto idoneo ai sensi dell’art.18 comma 4 del Regolamento didattico di Ateneo e di specifici requisiti curricolari e di adeguata personale preparazione, ai sensi dell’art. 6, comma 2, del D.M. n. 270/2004 e del comma 5 del Regolamento didattico di Ateneo.

REQUISITI CURRICULARI

Requisiti curriculari (Art. 18 RDA comma 6)

I requisiti curriculari sono soddisfatti quando lo studente ha maturato 105 CFU così suddivisi:

1) area giuridica: 24 CFU nei settori IUS/01, IUS/02, IUS/04, IUS/12 di cui:

  • almeno 6 CFU di IUS/01 (diritto privato);
  • almeno 8 CFU di IUS/04 (diritto commerciale);

2) area aziendale: 42 CFU nei settori SECS P/07, P/08, P/09, P/10, P/11 di cui:

  • almeno 18 CFU di SECS P/07 (economia aziendale);
  • 15 CFU nei settori: SECS-P/08 (economia a gestione delle imprese), SECS-P/09 (finanza Aziendale), SECS-P/10 (organizzazione aziendale), SECS P/11 (economia degli intermediari finanziari);

3) area economica: 18 CFU nei settori SECS-P/01, P/02, P03, P/05, P/06 di cui

  • almeno 10 CFU di SECS-P/01 (economia politica);

4) area matematico-statistica: 15 CFU nei settori SECS-S/06 e SECS-S/01 di cui

  • 9 CFU di SECS-S/06 (metodi matematici dell’economia e delle scienze attuariali e finanziarie);
  • 6 CFU di SECS-S/01 (statistica).

Non è consentita l’ammissione con debiti formativi.
In caso di mancanza di requisiti curriculari (di area e/o di settore), sarà necessario recuperarli sostenendo specifici esami (debiti formativi il cui voto non farà media ai fini della laurea) che verranno comunicati con apposita delibera sul portale http://ammissionelm.adm.unipi.it.
Gli esami, Corsi singoli di transizione, devono necessariamente essere sostenuti con esito positivo prima dell’iscrizione, negli appelli ordinari e/o straordinari.
Una volta sostenuti tutti gli esami di debito, se ne dovrà informare la Segreteria studenti di “Largo Pontecorvo 3.”

REQUISITI DI PERSONALE PREPARAZIONE

L’adeguatezza della personale preparazione è verificata sulla base dei seguenti requisiti, alternativi tra loro:

– voto di laurea uguale o superiore a 95/110

oppure

– media di almeno 24/30 dei voti riportati negli esami di Diritto tributario e Bilancio (in alternativa a Bilancio, è possibile sostenere Valutazione di Bilancio o Ragioneria applicata).

La verifica del sostenimento di esami denominati diversamente ma analoghi nei contenuti a quelli indicati è a carico della Commissione pratiche studenti del CdLM. Inoltre, sono richiesti almeno 6 CFU per l’area linguistica oppure il possesso
di una certificazione di conoscenza di una lingua straniera almeno di livello B1.

L’ammissione al corso di laurea è dunque così definita:

– automatica, nel caso di soddisfacimento di almeno uno dei due requisiti soprarichiamati
– sotto condizione, nel caso di non soddisfacimento di almeno uno dei due requisiti soprarichiamati. In tal caso, lo studente dovrà sostenere un colloquio/esame avente a oggetto gli argomenti relativi agli insegnamenti sopra
richiamati.

INDICAZIONI PER COLLOQUIO DI VERIFICA DELLA PREPARAZIONE PERSONALE

Consulta qui le indicazioni.

REGOLAMENTO DIDATTICO E PIANO DI STUDIO

ORARIO DELLE LEZIONI

Consulta l’orario delle lezioni

DOCUMENTI AVA

ALTRE INFORMAZIONI

Valutazione studenti

Valutazione laureandi

Percentuale di impiego dei laureati

Convenzione per l’accesso all’albo dei Dottori Commercialisti

Il corso di laurea Magistrale in “Consulenza Professionale alle Aziende” rispetta sia i requisiti della convenzione quadro (stipulata in data 13/10/2010) tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili, sia i requisiti dell’accordo (stipulato in data 12/05/2011) tra gli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Pisa, Lucca, Livorno, Massa-Carrara, La Spezia e il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa.Il corso di laurea Magistrale in “Consulenza Professionale alle Aziende”, pertanto, permette:

  • l’esonero dalla prima prova dell’esame di Stato per l’accesso alla sezione A dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili
  • lo svolgimento del tirocinio professionale nel corso del biennio di studi finalizzato all’acquisizione della laurea magistrale.

A CHI TI PUOI RIVOLGERE

Presidente del CdS
Prof.ssa Paola Ferretti
Tel. 050 2216313
e-mail:  paola.ferretti@unipi.it

Manager Didattico
Dott.ssa Michela Vivaldi
Tel. 050 2216371
e-mail: michela.vivaldi@unipi.it