Erasmus+ Studio

Erasmus+ è il nuovo Programma che raggruppa sette programmi dell’UE già esistenti nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù, per il periodo 2014-2020.

Il programma Erasmus+/Erasmus intende migliorare le competenze e le prospettive professionali e modernizzare l’istruzione e la formazione consentendo di svolgere un periodo di studio e tirocinio (traineeship) nei Paesi membri dell’Unione Europea e di altri Paesi aderenti al Programma.

Scarica qui alcune factsheets delle Università ospitanti per avere informazioni più dettagliate riguardo all’organizzazione delle Università (accademic calendar, student nomination, orientation, courses, etc.).

Tutte le informazioni necessarie allo studente sulla compilazione dei documenti inerenti l’Erasmus sono scaricabili al seguente file pdf:

 VADEMECUM STUDENTI ERASMUS

 

Ricerca di un alloggio all’estero?

Per aiutarti nella ricerca di un alloggio all’estero l’Università di Pisa consiglia la rete HousingAnywhere, la piattaforma internazionale di alloggi per studenti.

Clicca qui per ricevere il tuo profilo VIP su HousingAnywhere e ottenere accesso prioritario alle stanze disponibili in più di 300 città:

https://housinganywhere.com/it/Pisa–Italia/university-of-pisa/sign-up 

Allo stesso tempo puoi proporre la stanza che lasci a Pisa a uno studente incoming, per evitare di pagare due affitti e ritrovarla al tuo ritorno pubblicando un annuncio qui: https://housinganywhere.com/it/list-your-place

Per ulteriori informazioni contatta vip@housinganywhere.com.

 

CHI PUO' PARTECIPARE

Possono presentare domanda di candidatura gli studenti dell’Università di Pisa iscritti a:

• corsi di laurea di I e II livello
• corsi di laurea a ciclo unico
• scuole di specializzazione
• scuole di dottorato
• master di I e II livello

REQUISITI DI AMMISSIONE

Gli studenti, alla data di scadenza indicata nel Bando annuale, dovranno risultare in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere studente iscritto all’Università di Pisa;
  • essere in regola con il pagamento di tutte le tasse universitarie;
  • nel caso di mobilità per studio, essere iscritti almeno al secondo anno di studi universitari;
  • essere in possesso dei requisiti generali indicati nel Bando di selezione;
  • essere in possesso dei requisiti specifici per il proprio corso di studio/Dipartimento espressamente indicati nel Bando.
  • Per maggiori informazioni, consultare  requisiti di partecipazione
INFORMAZIONI GENERALI

L’Università di Pisa ogni anno, tra marzo e aprile, pubblica il proprio Bando Erasmus con la data di scadenza entro la quale gli studenti devono presentare la propria candidatura. Successivamente c’è una riapertura del bando nel mese di Ottobre in cui vengono inserite le destinazioni residue per poter partire nel mese di Febbraio.
Il Bando prevede quindi due diverse scadenze per la presentazione della domanda:

  • primavera, per partire per l’intero anno accademico successivo o, a scelta, per il solo primo o secondo semestre sempre dell’anno accademico successivo.
  • autunno, per partire nel secondo semestre dell’anno accademico.
COSA FARE PER PRESENTARE DOMANDA ERASMUS+

Il Bando e la domanda di candidatura sono disponibili nel Portale Erasmus dell’Università di Pisa

La domanda del bando per l’anno accademico 2019/2020 deve essere presentata online entro la scadenza del 19 Aprile 2019. Unitamente alla Domanda Erasmus+, devono essere presentati anche:

  • curriculum vitae,
  • autocertificazione degli esami sostenuti (scaricabile dal portale Alice) e, per gli studenti della laurea magistrale, il voto di laurea triennale,
  • eventuali certificazioni di lingua straniera.

Per maggiori informazioni, consultare criteri di selezione di area

 

Una volta presentata la domanda, è sufficiente attendere la pubblicazione della graduatoria.

COSA FARE UNA VOLTA VINTA LA SELEZIONE (leggere con attenzione!)
  1. Una volta ricevuta l’e-mail di nomina dall’università ospitante, cercare quanto prima le pagine dedicate all’Erasmus nel sito dell’Università di destinazione e/o prendere contatto con l’Università straniera per informarsi sulle scadenze interne dell’Università ospitante riguardo alle procedure per l’iscrizione come studente Erasmus (spesso le università dispongono di una propria modulistica per l’iscrizione). Prestare estrema attenzione alle scadenze, spesso molto ravvicinate! Puoi scaricare qui i contatti delle Università straniere.
  2. Attendere le indicazioni fornite via e-mail dall’Università di Pisa per l’accettazione della sede Erasmus+ e la sottoscrizione del contratto. Attenzione! Il contratto deve essere firmato solamente dallo studente e inviato a mezzo posta all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università di Pisa (Lungarno Pacinotti 43-44), e non presso del dipartimento di Economia e Management. L’accettazione del contratto deve essere effettuata entro 20 giorni attraverso il portale Erasmus; dopo tale scadenza coloro che non avranno accettato saranno automaticamente depennati dalle graduatorie, decadendo dallo status di studente Erasmus.
  3. Procedere alla compilazione dettagliata del piano di studi (scarica qui i moduli relativi al PDS: per lauree triennaliper lauree magistrali). Si raccomanda di compilare i moduli relativi al PDS facendo riferimento al vademecum per lo studente Erasmus in formato PDF 
  4. Caricare il piano di studi sul Portale del Dipartimento esclusivamente in formato “.pdf”. Per agevolare l’approvazione del Piano di Studi, è necessario scaricare e mettere a confronto i programmi degli insegnamenti che intendete seguire all’estero (nella pagina web dell’istituzione ospitante) con i corrispondenti programmi degli insegnamenti italiani.

     

  5. Attendere l’approvazione del piano di studi da parte dal docente referente che avverrà esclusivamente attraverso il Portale. L’approvazione del piano di studio prima della partenza è condizione necessaria per ottenere la borsa di studio e per poter ottenere la convalida degli esami al rientro in Italia.
  6. Migliorare la conoscenza della lingua, se necessario: se avete bisogno di migliorare la conoscenza della lingua del paese in cui trascorrere il periodo di studio Erasmus frequentate i corsi intensivi del Centro Linguistico Interdipartimentale. Alla pagina www.cli.unipi.it trovate tutte le informazioni e i calendari dei corsi.

Per ulteriori indicazioni si faccia riferimento al VADEMECUM STUDENTI ERASMUS

COSA FARE DURANTE LA MOBILITA'

SOLAMENTE nel caso in cui lo studente decidesse di sostenere esami diversi da quelli indicati nel piano di studi approvato prima della partenza, occorre che lo studente carichi sul Portale del Dipartimento le modifiche affinché il referente erasmus le approvi. Una volta ottenuta l’approvazione del nuovo pds, si può procedere a modificare il Learning Agreement nella sezione “during the mobility”.

N.B. Questa procedura è obbligatoria per per poter ottenere la convalida degli esami al rientro in Italia.

Per ulteriori indicazioni si faccia riferimento al VADEMECUM STUDENTI ERASMUS

COSA FARE UNA VOLTA TERMINATO IL PERIODO ERASMUS'
  1. Verificare che il pdf inserito nel portale del dipartimento sia stato approvato dal proprio referente Erasmus.
  2. Far compilare con gli esami sostenuti e far timbrare e firmare  il” Learning Agreement After the Mobility table E” dall’Università ospitante e inviare il documento ad international@ec.unipi.it o portarlo a mano direttamante all’uffico IRO del Dipartimento.

 

I documenti sopra elencati sono fondamentali per poter procedere alla conversione degli esami svolti in Erasmus dallo studente.

Per ulteriori indicazioni si faccia riferimento al VADEMECUM STUDENTI ERASMUS

 

IN CONCLUSIONE 

Se desideri:
vivere e studiare all’estero
venire a contatto con una cultura diversa
studiare in un’Università straniera
conoscere nuovi amici
imparare un’altra lingua
se la risposta è sì ERASMUS è esattamente ciò che fa per te!